giovedì 21 marzo 2013

Concezioni

Il male è:
-Una zanzara. In pieno inverno. Che ti punge sul mento.
-Trovare qualcosa di non ben identificato nel tuo piatto di pasta e fagioli.
-Non riuscire a risolvere due majhong di fila. E sbraitare contro al computer.
-Aprire il file e non avere una cazzo di idea.
-Il cervello che si sintonizza su un solo canale a ripetizione. Tipo: patatine, patatine, patatine. Oppure tipo: medium, medium, medium... Ti deconcentra. Santa pazienza.
-La tipa ubriaca che ti tampona al semaforo. Rosso.
-La voglia intensa di sofficini agli spinaci. Alle dieci del mattino.
-I giornali di gossip. Con Belen che si tocca la pancia in ogni fottutissima copertina.
-La veterinaria che: scusa ma tu hai un gatto o un cane?
-Rendersi conto di aver bisogno del copri occhiaie. Praticamente dalla nascita.
-Il copri occhiaie.
-Mettersi il pigiama quando non si accende la stufa.
-La crema di mandorle che fa i grumi.
-Non riuscire a finire il terzo capitolo della saga Cinquanta Sfumature Di Noia ma non essere in grado di abbandonarlo e di cominciare un altro libro.
-Ci sono importanti aggiornamenti da eseguire. Riavvia subito. Ricordamelo tra un po'. Quindi tra due minuti e mezzo. E poi altri due minuti e mezzo. E avanti così fino a quando non lancerò schermo e tastiera contro al muro.
-Prendere quattro pappine dal Barcellona.
-L'odore delle patatine alla cipolla che ti rimane sulle dita anche dopo aver lavato le mani cinque volte.
-La primavera che arriva e poi se ne va, prendendoti per il culo alla grande.
-Sbattere i tappeti dal balcone e vedere chiaramente come polvere e peli tornano su per potersi schiantare sulla tua faccia, prendendosi gioco di te.
Il bene è:
-Io che schiaffeggio la veterinaria perché non si ricorda di me. E del mio bellissimo gatto.
-Le noccioline ricoperte di paprika.
-Guardare duecento puntate di Misfits mangiando gelato in compagnia di Patty.
-Balotelli al Milan.
-La stufetta al massimo, puntata addosso. E vaffanculo al risparmio energetico. Ho freddo.
-Riguardare tutte le stagioni delle Desperate Housewives mangiando pizza con Patty.
-Vincere due a zero contro il Barcellona (per il continuo di questa storia, vedi sezione "male").
-L'olio di Neem.
-Le patatine alla cipolla.
-Il mio gatto che con la zampetta cerca di rubarmi le patatine alla cipolla dalle mani.
-The Walking Dead.

Che soddisfazione, eh? Vedere quanto sia più lunga la lista del male. No?


Questo post è stato originariamente scritto su Swanza blog, da Ade. E' possibile copiarlo parzialmente o interamente e modificarlo, basta che il post originale venga linkato

18 commenti:

  1. "Che soddisfazione, eh? Vedere quanto sia più lunga la lista del male. No?"
    Certo che è una soddisfazione.
    E adesso ho voglia di patatine.

    RispondiElimina
  2. Adoro le liste dell'Ade! :)
    Oddio. Cinquanta sfumature di noia... guarda... ti consiglio o di metterti una sera di impegno e leggerlo oppure abbandonalo pure. Si, lo so, non si fa. Ma pensa a quanti bei libri ti stai perdendo aspettando che quello si legga da solo...
    Io finalmente ho ripreso a leggere.. che mi ero bloccato anche se il libro mi piace.
    Anche perchè devo finirlo entro ad aprile, che poi ne devo leggere uno che a quanto pare è figo...

    RispondiElimina
  3. Yea, sono parecchio dentro al bene!! Se faccio anche attraversare un paio di vecchie vado in paradiso!
    Credo mi sappiano ancora le mani di patatine alla cipolla dopo 20 docce.
    Questa cosa della primavera che ti prende per il culo me li sta facendo girare tanto, ma tanto! Dopo aver deciso che no, tanto non andiamo al mare perché diluvierà tutto il weekend oggi fa sto tempo bellissimo. Ma sabato e domenica pioverà lo stesso. Se avessi qualcuno da prendere a testate lo farei -.-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti ci vedo, a far attraversare qualche dolce signora. Mi dispiace. XD

      Elimina
  4. il copri occhiaie... oddio, quello è veramente il male.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già. Sta quasi allo stesso posto del mascara che cola dopo cinque minuti che te lo sei messo.

      Elimina
  5. No ma le noccioline ricoperte di wasabi le hai mai assaggiate?
    Quelle sono il bene nella sua forma più bella e prepotente.

    Per le occhiaie ti sono vicina. Ho perfino chiesto consiglio ad una commessa di Kiko (rendiamoci conto!) sul correttore migliore per la mia tonalità di pelle.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovvio che le ho assaggiate. Tzé. Con chi credi di parlare? XD
      Mio dio... pure io, una volta (e solo una, sia ben chiaro), mi sono ritrovata a chiedere consiglio a una commessa. Il giorno dopo La Zia mi ha detto che sembravo It il pagliaccio. Da allora io e il fondotinta siamo nemici.

      Elimina
  6. ecco.
    oggi questo è un blog tutto rosa.
    post da femmina, e commenti da femmine.
    puro.
    era da tanto che lo cercavo, lo vedi che anche tu sai essere una signorina?
    è come essere il primo a correre in un prato innevato lasciando le tracce.
    tanto lo so che presto tornano le spade. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È che mi conosci così bene, tu. Pur non conoscendomi affatto. E io ti voglio bene, sì. Certo.
      Ma non chiamarmi più signorina. Non vorrei essere costretta a farti del male, un giorno. Rischiando di lasciare orfana la gatta saggia. Che non me lo perdonerebbe mai.

      Elimina
    2. Che poi, aspetta. Ma non è mica vero quello che insinui, sai? Che io ogni tanto li rileggo, i miei post. E non è mica vero. No.

      Elimina
    3. pensa che io ho la sensazione che se ti incrociassi per caso per strada ti riconoscerei.
      e ti direi: ciao Ade! ti facevo più bassa. ;) e tu mi diresti: ciao red! ti facevo più brutto.
      ;)

      questo non significa che devi girare per strada cercandomi, eh.
      vedermi a milano in giro a piedi per strada è piuttosto raro.

      Elimina
    4. Milano è grande. E, presumibilmente. Non ci incontreremo mai per caso. Per tua fortuna.
      Ah, comunque. Ti facevo più brutto, sai?

      Elimina
  7. Fame per le patatine alla cipolla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai dire "patatine alla cipolla" nel momento sbagliato. :)

      Elimina

Grazie per aver fatto finta di non avere niente di meglio da fare che commentare il mio post... vi lovvo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...