mercoledì 23 ottobre 2013

Sfoglia dolce super rapida


Ciao belli miei.
Come al solito, ho il reparto bozze sfondato di post in attesa di essere pubblicati. E sono praticamente tutte ricette. Già. Questo accade perché io sono pigra e svogliata, ma anche perché sono costantemente OBERATA di cose da fare che poi alla fine non faccio ma questa è un'altra storia. Come ad esempio finire il mio secondo romanzo. Cosa che non riesco a fare perché ogni volta che mi metto al computer e apro il file, mi ritrovo a fissare la pagina con la bocca aperta e sbavando (no, questo non è vero, ma sapete quanto io ami fare teatro).
Comunque. Siccome so per certo che voi tutti state aspettando con ansia che io ricominci a pubblicare le mie strepitose ricette, che vi sentite quasi morire, proprio, quando pensate a tale mancanza, eccomi qui vestita di azzurro pastello e pronta a realizzare ogni vostro desiderio culinario (urge specificare, considerando i soggetti che girano per questo blog.) Dunque ecco un dolcetto facile facile, che ho preparato in un pomeriggio di noia estrema per eliminare dal frigo le ultime pesche noci dell'anno.

Ingredienti:

  • una confezione di pasta sfoglia vegetale (che se c'avete sbatti, beh. fatevela da soli.)
  • tre pesche noci
  • marmellata di pesche
  • zucchero di canna
Ah, inoltre. Nel caso in cui a qualcuno non fosse chiaro, ci vogliono: carta da forno, una teglia e un forno.
Sì, oggi mi compiaccio della mia simpatia. Andiamo avanti prima che mi becchi un vaffanculo.

Preparazione:

Tagliate le pesche a spicchi sottili, stendete la pasta sfoglia su una teglia ricoperta di carta da forno, sbatteteci sopra un paio di cucchiaiate di marmellata di pesche (io c'avevo quella home made della zia. la culaggine), disponetevi le fettine di pesca in modo artistico, date una spolverata con lo zucchero di canna (poco, per carità. se no vi viene fuori una roba dolcissima e disgustevole) e infornate a 180° per 15/20 minuti. Io, per evitare di bruciare il mondo, ho un fantastico timer a forma di gallina felice. Non ce l'avete? Cazzacci vostri.
E niente. USCITE la torta dal forno, lasciatela raffreddare e poi servitela che è tanto buona. A casa mia non è durata 24 ore, per dirne una.

Beh, ora devo salutarvi. Sto per immergermi nel peggiore dei pomeriggi: ANDARE ALLA RICERCA DISPERATA DI UN REGALO PER MIO FRATELLO. Diamine, è una cosa che detesto. Soprattutto considerando che l'ultimo regalo che gli ho fatto, ha ricevuto un fantastico "spero di non dimenticarmi di averlo". No, non ha il cranio sfondato, potete stare tranquilli. In genere evito il pestaggio di membri minorenni della mia famiglia. Mi sfogo poi in altri modi, tipo girare per strada con una maschera da wrestler e una mazza da golf, urlando "ghhh ghhh ahhh ahhh" e sputando sui passanti.
Sì, ho finito.

Questo post è stato originariamente scritto su Swanza blog, da Ade. E' possibile copiarlo parzialmente o interamente e modificarlo, basta che il post originale venga linkato

20 commenti:

  1. anche perché le ultime pesche noci, va detto, hanno spesso lo stesso inutile sapore di una patata. Di quelle cattive.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh no, le mie no. Giammai! Sono una casalinga molto attenta :p

      Elimina
    2. Nel senso che quando le vai a comprare le assaggi e se fanno schifo le lasci lì? :)

      Elimina
    3. Ovvio. Ci do un bel morso e una grande leccata. :D

      Elimina
  2. Il timer l'hai comprato insieme a me :)

    Comunque ci sono soggetti peggiori del Banale. Credimi. Ne conosco giusto un paio che mi hanno a tal punto condizionata che vedo l'ambiguità ovunque.

    Ho bisogno di una vacanza. Ciao amata <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero. L'abbiamo comprato insieme. :(
      Manchi manchi manchi.
      Soggetti peggiori del B? Wow.
      Vieni da me vieni da me vieni da me. Ti faccio fare una vacanza sotto la pioggia milanese. :p

      Elimina
  3. Bona pare bona :) la proverò probabilmente con le mele, ché io c'ho lo stomaco di una 70enne e non digerisco le pesche.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sì ma sì. Questa è bona con qualsiasi cosa. Ne ho fatta un'altra con mix di frutta (è una delle ricette in bozza) ed era strepitosa. Se la fai con le mele, ti consiglio di spruzzarci un po' di succo di limone, dopo aver spolverato lo zucchero. Vedrai che bontà :)

      Elimina
  4. e che regalo era? ma soprattutto quanti anni ha? :)

    triplo urrà per la sfoglia <3 se solo mi piacesse la marmellata....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, a lui piace disegnare. Dunque io, povera sciocca sorella maggiore, gli ho comprato un librone pieno di idee per i suoi lavoretti, associato ad attrezzi vari per disegnare (tempere e robe così). Francamente ero più che stufa di acquistare mostri di plastica e macchinine. E lui, vabbè. Lo sai, l'ho scritto.
      Quest'anno compie 11 anni. Diventa sempre più complicato.

      Se non ti piace la marmellata, non metterla :D magari mixa un po' di frutti diversi o produci una crema vegan et voilà. :**

      Elimina
  5. però pare certo.. le galline felici di solito non vedono l'ora.
    com'è?
    e un'altra cosa: le maschere da wrestler sono quelle in latex senza buco per la bocca? nel caso come fai a sputare ai passanti? e loro non sputano a te?
    i misteri dell'Ade sono molti..

    RispondiElimina
  6. Non essere pignolo. Ti ricordo che oggi sono nervosa.
    E comunque I TIMER A FORMA DI GALLINE FELICI l'ora la vedono eccome.
    E le maschere da wrestler hanno molteplici forme, compresa quella che lascia la bocca libera per sputare liberamente su Red.
    No, loro non mi sputano perché hanno paura.
    E comunque, la maschera di cui parli tu l'ho vista, sì. In un sexy shop di quelli sadomaso. Comincio a scoprire qualche tuo segreto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, anche i timer a forma di gallina felice si trovano in quei sexy shop, no?
      ti prego non sputare su Red. potrebbe pensare che non ti è caro. ne avrebbe a male.

      Elimina
  7. mmmm bellina questa torta...
    e mi sa anche buona..
    ps ma chi si fa la pasta sfoglia da solo..??
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh io una volta ci ho anche provato. Duepalle.

      Elimina
  8. Oh, bè, sembra buona ed è facile, potrei perfino farla, magari con altra frutta che le pesche non si trovano più. Ma sembra anche facile da adattare.
    Se hai bisogno di consulti per il fratello io ci sono.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ginapina. Alla fine gli ho preso un lettore mp3 e un maglione.

      Elimina
    2. Ottima scelta.
      Sto provando a fare la tua torta in versione mele, trema!

      Elimina

Grazie per aver fatto finta di non avere niente di meglio da fare che commentare il mio post... vi lovvo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...