giovedì 30 maggio 2013

Amore, zucchero e cannella


In effetti non sono sicura della motivazione che mi spinge a dedicare un intero post a questo libro. Forse perché non ho un cazzo da fare? Sì. Potrebbe essere una spiegazione logica, in effetti. La storia me la sono praticamente già dimenticata. Ma vediamo se sono in grado di dirvi qualcosa. Dunque. C'è questa tizia che... ehm... ah sì. Viene mollata dal fidanzato che si fa la sua amica più figa. O qualcosa del genere. E poi? E poi boh. Vuoto totale. Carino, eh? Ma non mi ha fatto né sorridere né mi ha dato emozioni di altro tipo. Però me lo sono letto in un attimo quindi direi che se non avete troppe pretese (e non avete di meglio da fare) potreste anche spararvelo. Beh, certo. Avrei dovuto capirlo già dal titolo che non sarebbe stato il romanzo del secolo, direte voi. Ma cosa volete. Se me la danno gratis capace che mi legga anche la biografia di Alfonso Signorini, per dire. No. Forse quella no. Ma poi, esiste? Vabbé.


Questo post è stato originariamente scritto su Swanza blog, da Ade. E' possibile copiarlo parzialmente o interamente e modificarlo, basta che il post originale venga linkato 


18 commenti:

  1. No dico, se dopo le recensioni delle varie sfumature ce fai pure quella della biografia di " alfie" te giuro che pjo vengo su e te do foco alla libreria. Giuro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah! Potrei usarla come scusa per vederti ;)

      Elimina
  2. La mia prozia l'ha regalato a mia nonna, quindi in caso di disperazione so dove trovarlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tua nonna dev'essere una creatura adorabile :D

      Elimina
  3. "Viene mollata dal fidanzato che si fa la sua amica più figa."
    Quindi la biografia di Signorini è sicuramente più originale e fa più storia.

    Comunque anche io sto per iniziare a leggere Inferno. Sei avvisata capoccetta.

    RispondiElimina
  4. Tutte le sere, prima di andare a dormire, prego affinché nessuno scriva mai la biografia di Signorini...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Signorini ormai è entrato nelle vite da blogger <3

      Pure io ho letto un libro cosi: Ti amo, ti odio, mi manchi. Che poi non sarebbe neanche la traduzione perfetta. Cmq, secondo me queste autrici cercano di imitare la Kinsella senza grande successo. E lo dice una che non ama la saga sullo shopping.

      Elimina
  5. senti, visti gli ultimi due post, mi chiedo, ma perchè i libri li compri solo al supermercato, tu? che c'è anche roba interessante, a guardare in libreria, o anche su notositodivenditeonlinecheiniziaper*ama*efinisceper*zon* per dire eh, sai? :-p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro, piccolo, tenero e dolce Kovalsky. Sono una persona educata (ahahahahah) dunque eviterò di mandarti in quel posto a tutti noi noto, qui in pubblico. Mi limiterò, quindi, a spiegarti una cosa.
      Io i libri NON li compro. E che tu sia maledetto, caro Kovalsky, per aver pensato che io mi sia presentata alla cassa di un qualsiasi supermercato con questo libro (o ancor peggio i precedenti tre) in mano.
      Ho finito. Per adesso.

      Elimina
  6. Generalemente sono per letture più impegnate... ma ogni tanto mi prendo un ritaglino di tempo per leggere queste markettate leggere che vanno lisce come l'olio. Ci sta, ci sta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io sono per letture più impegnate, in genere. Infatti adesso sto leggendo Dan Brown (ahahahah!).

      Elimina
  7. oddio la biografia di Signorini non so se riuscirei... mai dire mai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. M'è venuta così. Senza pensare :p

      Elimina
  8. XD La biografia di Signorini... anche no!

    RispondiElimina

Grazie per aver fatto finta di non avere niente di meglio da fare che commentare il mio post... vi lovvo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...