giovedì 28 giugno 2012

Abbelli

Ieri sera vagavo per casa con espressione sofferente. E la motivazione è molto semplice. Ho fatto la figa. Già. Ho portato i nani in piscina e ho pensato. Beh. Se sto all'ombra stai a vedere se mi scotto. Infatti. Mentre mangiavamo comodamente seduti sugli asciugamani mi è scappato l'occhio sul decolléte e. E cazzo ero un peperone. Ho passato le restanti ore della giornata a girare per la piscina sotto un asciugamano bagnato e a spalmarmi tutta con olio di jojoba. Una cretina, insomma. Siccome li ho anche portati leggermente lontano da casa, ho dovuto anche affrontare due metropolitane, al ritorno. Carica di borse, avvolta in una sciarpina messa a mò di scialle, che sembravo non vi dico cosa. Che c'era la gente che mi guardava e mi veniva da chiedere se non avessero mai visto una ragazza un pò rossa. Con i capelli scombinati e gli occhiali da sole fucsia. Dico io. Che poi non avrei nemmeno avuto la forza di litigare. Quindi tanto valeva tacere e andare per la mia strada. Sono arrivata da Mister Ade che quando mi ha vista si è messo a ridere e mi ha chiamata peperoncina. E io l'avrei picchiato. Soprattutto perchè poi ha tentato di abbracciarmi e mi ha fatto un male dell'ostia. Caino. Che poi ha passato tutto il tempo a dirmi che lui me l'aveva detto, di non andare in piscina. Che mi aveva avvisata, di prendere prima un po' di sole sul balcone al tardo pomeriggio. No. Ma vi pare? Io, che non so stare ferma nemmeno cinque minuti, che mi piazzo sul balcone per la tintarella. Non si può fare. Mi scoccio. Ecco tutto. E quindi niente. Mi sono fatta una mega doccia fredda e mi sono rispalmata con olio di jojoba in abbondanza. E alle dieci ero a letto, nuda. Che tentavo di addormentarmi per non pensarci più. Non vi dico poi stamattina. Per trovare dei vestiti che non mi facessero del male fisico, un'agonia. Alla fine ho messo gli swanza e una magliettina morbida e larghina. Poi mi sono avvolta in una sciarpa per andare in scooter. E fanculo mi sono accorta che i miei adorati swanzini hanno uno strappo. E quindi adesso quando arriva Il Disturbatore lo obbligo a cucirli. Che io non sono capace. Che la Patty mi dice sempre "ma che ci vuole"? E io rispondo. "Qualcuno che lo faccia al posto mio". Insomma. Mi sono pure persa il mercato del biologico al paesello mio. Me ne sono ricordata stamattina e mi girano. Cerco di consolarmi convincendomi che sicuramente era una cagata. Ho fame. Devo lavorare. Non ho voglia. Devo cercare un posto per andare in vacanza. Ma è uno sbatti assurdo. Passare mille ore al pc per cercare un campeggio decente e a buon mercato. Che poi ancora non so se dovrò portarmi nano uno e nano due perciò anche volendo non posso ancora prenotare una cippa. Comunque di una cosa mi sono quasi convinta. Tornerò in Toscana. Perchè me ne sono troppo innamorata. Sempre che io riesca a trovare qualcosa, ovvio. E adesso basta. Vado a fare finta che sarà una bella giornata. O giù di lì.



Questo post è stato originariamente scritto su Swanza blog, da Ade. E' possibile copiarlo parzialmente o interamente e modificarlo, basta che il post originale venga linkato

9 commenti:

  1. voglia di litigare, con chi?


    Io l'anno scorso ho passato gli stessi dolori! impacchi di garza imbevuta nel thè (ero ricoperta dalla testa ai piedi eh!!) e crema all' aloe vera.... in pochi giorni, rinasci ;) baci

    RispondiElimina
  2. Con la gente che mi fissa. :D
    Ho pur sempre passato l'adolescenza nel Bronx, io. :p
    Crema all'aloe? Oggi la cerco!!

    RispondiElimina
  3. io dopo l'ultima scottata mi spalmavo di olio di mandorle, ma mi hanno detto che l'olio di iperico è una manna, mille volte meglio! se lo trovi provaci :)

    RispondiElimina
  4. e immagino... io e il solo non siamo nemmeno lontani parenti, divento fucsia dopo poco e giù di doposole.

    RispondiElimina
  5. io i primi giorni mi cospargo di crema solare super protettiva non me ne frega niente se mi abbronzo meno almeno so che così non mi ustiono, magari finisce che mi brucio i piedi perchè sono sempre l'unica cosa su cui mi dimentico di mettere la crema :P

    RispondiElimina
  6. @Violet Olio di iperico... dopo ci guardo :) grazie!

    @Ernest E' vero che il fucsia è uno dei miei colori preferiti però.... :D

    @Kassandra Io sono un pò particolare per queste cose...

    RispondiElimina
  7. lo sai che ne penso della crema solare...però studiati la cosa, esisterà una versione vegan-casalinga da provare!

    RispondiElimina
  8. lo sai che ne penso della crema solare...però studiati la cosa, esisterà una versione vegan-casalinga da provare!

    RispondiElimina
  9. Si... mi sto documentando!

    RispondiElimina

Grazie per aver fatto finta di non avere niente di meglio da fare che commentare il mio post... vi lovvo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...