sabato 22 settembre 2012

Le chicche di Mister Ade vol. 3

Strada rivoltana, Sabato mattina, ore 8.30
Conversazione in macchina.
Ade: Perché non gli prendiamo una bella bottiglia di rosso della cascina, a tuo padre?
Mister Ade: Mi sembra una buona idea.
Ade: Certo che è una buona idea. Perché io oltre ad essere bella, sono pure intelligente. Eh.
Mister Ade: Allora fammi un pompino.
Ade: (comincia a ridere convulsamente. soprattutto perché sta già pensando al post che scriverà.)
Mister Ade: Cazzo ridi. Mica sto scherzando.
E dopo questa ho finito.

Ps. Perdonate la latitanza dal mio ma soprattutto dai vostri blog. Ma tra il lavoro e il triplo trasloco sto impazzendo e credo che il mio cervello abbia assunto la consistenza di un panetto di pongo ammuffito. Insomma. Sono una merda. Ma recupererò. Giuro. Perché mi mancate parecchio. Va bene la smetto. Torno al mio emozionante lavoro. Pace.


Questo post è stato originariamente scritto su Swanza blog, da Ade. E' possibile copiarlo parzialmente o interamente e modificarlo, basta che il post originale venga linkato

33 commenti:

  1. ahahahahaha..
    Oddeo capita anche a me di ridere per qualcosa che è stato detto perchè penso: "Ora metto sul blog"..
    mi sa che è un vizio di noi blogger.
    ci manchi Ade.
    mi manchi anche su facebook quando insulto il Banà e tu non ci sei.
    e vabbè... recupererai.
    ah, buongiorno :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brutta gente, questi blogger. :p
      Anche voi mi mancate. Adesso vediamo se riesco a farmi un giro dalle vostre parti. Eh.

      Elimina
  2. Noi ti perdoniamo, ma tu non te ne approfittare, eh?
    E per quanto riguarda mr.ade... L'hai accontentato pensando al povero Robbi Carfagna? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi è Robbi Carfagna? :D

      Elimina
    2. Non hai ancora letto "Il momento è delicato"? :)

      Elimina
    3. Non tutto. Te l'ho detto che lo leggo a poco a poco. Poi ultimamente tempo di leggere zero. Ho ancora Bazell sul comodino. Che mi aspetta.

      Elimina
    4. allora quando ci arriverai a questo punto te ne ricorderai per posta. Io Bazell lo devo ancora acquistare, in compenso.

      Elimina
  3. ade ok ok,
    per ora latita,
    ma solo perchè scrivere un post sui pompini richiede tempo.

    Che poi come ci riesce il banale? bah..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Banale è uno strano elemento. Si sa.
      Questa latitanza mi sta massacrando. Cacchio.

      Elimina
  4. Mister Ade è commovente ç_ç
    Missiuuuuu!!!

    RispondiElimina
  5. devo dire che per essere una conversazione delle 8.30 Mister Ade dimostra una notevole presenza di spirito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' quello che dico sempre anch'io :p

      Elimina
  6. Ma alla fin fine qui ci chiediamo tutti come sia andata a finire.
    (Lo so, queste sono le influenze del Banale).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so. Ma lascio tutto alla vostra immaginazione. :D

      Elimina
    2. Ciò presuppone che ci sia qualcosa da immaginare... Ottimo! Un high five per Mr Ade!

      Elimina
  7. Secondo me Mr. Ade aveva ragione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo. Lui ha sempre ragione. Finché lava i piatti.

      Elimina
  8. Ahahah! Sicura che non stai con Banny?? No perché mi sembrano separati alla nascita...

    RispondiElimina
  9. Risposte
    1. Ritornerò. Come disse una volta Max Pezzali.
      No, per mia fortuna no. Eh.

      Elimina
  10. Credo che i Pompini stimolino i traslochi. E viceversa.
    (Io so gia come è andata a finire. L'ho visto ieri su Yourporn)


    E' bello vedere che sono diventato il MALE del mondo.

    Magari Vi costringono a fare un pompino con Ai se eu te pego, in sottofondo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Banale fa rima con male. Ma anche con un sacco di alre cose.

      Elimina
    2. La t l'ho dimenticata a casa. Pardon.

      Elimina
    3. Chi fa di questi racconti, un post viene perdonato sempre.
      Eppoi sono curioso delle altre rime.
      Eppoi è vero: mi manca la tua testa rossa in giro.

      Elimina
  11. a quanto pare la vita è fatta di tante tante cose.
    e non tutte brutte. dai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parli del vino rosso. Scommetto.

      Elimina
    2. pensavo al fatto che a volte si rinuncia al vino rosso per via delle conseguenze.
      e al fatto che invece è proprio la considerazione delle conseguenze indesiderate che crea il presupposto al pompino.
      troppo tecnico?

      Elimina
  12. hahahahah

    bellissimo post e blog! complimenti!

    http://nonsidicepiacere.blogspot.it/

    RispondiElimina

Grazie per aver fatto finta di non avere niente di meglio da fare che commentare il mio post... vi lovvo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...